L’Associazione

L’associazione culturale Aprustum vanta un’attività ormai ventennale nell’ambito teatrale. Ha legato i suoi successi soprattutto alle grandi opere della tradizione partenopea e a mostri sacri come Eduardo, Scarpetta e Pirandello. Ma Aprustum non è solo teatro di tradizione o commedia dell’arte, numerosi sono i lavori di autori contemporanei portati in scena, da “La scuola” di Domenico Starnone a “Volevamo essere gli U2” di Umberto Marino e “La partitella” di Giuseppe Manfridi, da “Casa di frontiera” di Gianfelice Imparato a “Margarita e il gallo” di Edoardo Erba. La compagnia, poi, ha spesso lavorato al la creazione di progetti teatrali completamente nuovi e originali, come nel caso de “I Dialoghi capitali”.

Con l’apertura del “Caffè Teatro del Pianto e del Riso”, piccolo ma raffinato teatro nel cuore di Castrovillari, Aprustum ha dato corpo e continuità a una programmazione ricca di appuntamenti – tra prosa, danza e musica, ma anche laboratori, letture teatrali e poetiche e visioni cinematografiche – ospitando varie importanti realtà della scena nazionale nella rassegna “Nodi”.

Da realtà impegnata attraverso numerose produzioni sul duplice fronte del teatro di tradizione e del confronto con alcuni dei più interessanti nuovi autori e drammaturghi italiani, infatti, Aprustum si muove anche come realtà promotrice di cultura teatrale e non solo teatrale, con una programmazione attenta ad offrire spazi alle nuove generazioni di teatranti e sempre più ad ampio raggio (laboratori, seminari, progetti con le scuole, incontri con vari autori e attori, letture di testi classici e non, concerti e rassegne cinematografiche) realizzata intrecciando collaborazioni assai significative con altri soggetti particolarmente attivi, in tutto il territorio, nella promozione di eventi culturali.